Apegiramondo.it

Blog di viaggi e avventura, alla scoperta di mete fantastiche

Sei qui: Home » Come arredare il giardino nella nuova casa in montagna: l’area relax

Come arredare il giardino nella nuova casa in montagna: l’area relax

Trovare una casa con giardino, a seconda della zona in cui cercate, può essere più o meno difficile, come già saprete. Eppure, il valore del giardino è davvero inimmaginabile, perché ti permette di goderti le belle giornate senza dover raggiungere il parco più vicino in cui stenderti con un telo scomodo sull’erba umida.

Proprio perché è raro riuscire a trovare ed acquistare una casa con giardino nella nostra zona preferita, bisogna pensare nei minimi dettagli a come arredare il nostro spazio esterno, in modo da sfruttarlo al massimo. Quando si scelgono gli elementi d’arredo per il giardino, è essenziale avere già chiari i nostri gusti e le nostre necessità, in modo da assecondarli.

Siamo sinceri, abbiamo lavorato duro per poterci permettere il mutuo e abbiamo passato mesi e mesi a cercare, quindi ci meritiamo decisamente un po’ di relax, e perché non creare un’area apposita proprio nel nostro nuovo giardino? In questo articolo vi diamo tutte le dritte fondamentali per progettare una zona relax nel giardino senza dimenticarvi nulla.

Fissare il budget

Come per ogni acquisto, soprattutto quando si tratta di più elementi da comprare e non uno solo, bisogna fissare un budget preciso prima di iniziare a cercare ciò che ci serve, in modo da filtrare poi la ricerca in base alle nostre esigenze economiche.

in questo caso, il budget dovrà essere suddiviso per l’acquisto di diversi complementi d’arredo, quindi fate bene i calcoli. Uno dei fattori da prendere in considerazione è quanto pensate che userete il giardino: se ci passerete giusto qualche ora ogni tanto nel weekend potrete anche acquistare arredo a poco prezzo, ma se volete qualcosa che duri nel tempo e non vi abbandoni dopo una sola stagione, orientatevi su un brand di qualità, anche se un po’ più costoso.

Inoltre, se siete amanti dei pezzi di design e non intendete farne a meno neanche per il vostro giardino, mettete in conto dei prezzi decisamente più alti per qualsiasi elemento vogliate comprare.

Area solarium

Che siate amanti della tintarella o meno, una zona solarium è essenziale in ogni giardino per accontentare il resto della famiglia, ma anche gli amici e i parenti che vengono a trovarvi d’estate, per non contare poi quanto sia piacevole addormentarsi sotto l’ombrellone come se foste già in vacanza.

Per creare questa zona, dovrete mettervi alla ricerca di un set di sdraio e un ombrellone abbinati, venduti insieme o separatamente non importa. Le sdraio dovranno essere comode e ripiegabili, in modo da essere riposte in box durante l’inverno, mentre l’ombrellone deve essere facile da installare e stabile, per resistere anche ai temporali estivi (ovviamente da chiuso).

Zona lettura

Chiamata zona “lettura” ma decisamente polivalente, questa, a nostro parere, è l’area più rilassante di tutto il giardino. Per arredarla, vi serviranno davvero due elementi e basta, da scegliere in base ai vostri gusti e allo spazio che avete a disposizione.

Prima cosa a cui pensare è sicuramente la seduta, che dovrà essere la più piacevole per voi: potete optare per una soluzione più originale come una sedia sospesa da giardino o un’amaca, oppure per delle alternative più convenzionali come il classico dondolo o una comoda poltrona. Potete trovare un’ampia scelta nei negozi che si occupano di casa e giardino, perché, occupandosi anche di arredamento di interni, trasportano quelle competenze nei prodotti per gli spazi esterni.

In abbinamento alla seduta, dovrete pensare anche ad un tavolino su cui appoggiare la tazzina del caffè, un bicchiere di spremuta fresca e qualche stuzzichino per fare merenda, oltre al libro che state leggendo e al telefono in caso qualcuno vi chiamasse. Ancora meglio, se al tavolino sono integrati dei cassetti o ulteriori ripiani per non perdere nulla e tenere in giardino il necessario.

L’importante, in questo caso, è che questa seduta sia abbastanza comoda per leggere, ascoltare la musica, o semplicemente rilassarvi in pace godendovi l’aria aperta, e che il tavolino d’appoggio sia abbinato e abbastanza ampio per soddisfare le vostre necessità.

Beatrice

Torna in alto