Apegiramondo.it

Blog di viaggi e avventura, alla scoperta di mete fantastiche

Sei qui: Home » Le tappe più curiose di un viaggio in Puglia

Le tappe più curiose di un viaggio in Puglia

Quali sono le tappe più curiose di un viaggio in Puglia? Oggi vi proponiamo alcune mete uniche da inserire all’interno del vostro tour! Vediamo insieme le tappe più belle che permettono di scoprire nel profondo la Puglia, non solo visitando le sue città o mete di mare più famose.

Pronto a partire? Viene con noi in un viaggio tra le tappe più curiose in Puglia!

Martina Franca

Cittadina trecentesca, Martina Franca si trova nel cuore della Valle d’Itria. Le bellezze del centro storico di Martina Franca la rendono una città di grande interesse turistico, soprattutto per le sue attrazioni barocche ma anche per alcuni eventi di forte richiamo come il Festival musicale della Valle d’Itria.

Tra le attrazioni da non perdere nella Valle d’Itria troviamo di certo Piazza XX Settembre e la Villa Comunale. Al lato è possibile scoprire anche la chiesa di S. Antonio che risale al ‘400, ma la cui facciata è stata realizzata nuovamente nel 1835 in stile neoclassico.

Nel centro storico è possibile scoprire anche il Palazzo Ducale, sede del Municipio. Costruito nel 1668 su un castello pre-esistente. Colpisce la facciata barocca che si presenta su due piani sui quali è presente una balconata. Di importanza notevole le sale del Mito, dell’Arcadia e della Bibbia che sono affrescate completamente. Infine, tra le attrazioni da non perdere ci sono: la Basilica di San Martino, la Chiesa di San Domenico e la Chiesa del Carmine.

Avetrana

Ultimo paese della provincia di Taranto e parte del Salento, Avetrana è una cittadina tutta da scoprire, circondata da pinete, boschi, oliveti e vitigni permette di visitare diverse attrazioni storiche e architettoniche. Tra queste c’è il Palazzo degli Imperiali maestoso, con elementi architettonici del XVII secolo data la ristrutturazione nel 1963.

Il Palazzo è stata anche la residenza del Principe di Franca Villa. La Chiesa Matrice di San Giovanni Battista che risale al XVIII secolo offre una visione settecentesca dell’architettura religiosa.

Il Torrione o Castello Normanno, rudere fino agli anni ’80, oggi è una delle attrazioni cittadine, grazie alla ristrutturazione attenta terminata nel 1998. Infine, a pochi chilometri è possibile scoprire anche la bellezza delle spiagge come quella di Torre Colimena o di Punta Prosciutto.

Galatina

Cittadina del Salento in provincia di Lecce, Galatina è stata anche annoverata dalla rivista Forbes come una delle città italiane da vedere durante un viaggio in Italia e naturalmente in Puglia. A soli 20 km da Lecce, Galatina è un piccolo gioiello.

Abitata in epoca pre-romana, distrutta dai Goti, e rinata grazie alla colonizzazione dei bizantini tra il IX e il X secolo, ha raggiunto il massimo splendore quando a dominarla c’era il Signore Raimondo Orsini del Balzo.

Passeggiare tra le strade di Galatina vuol dire coniugare alla perfezione le bellezze architettoniche barocche e i segni di una storia di dominazioni che si sono susseguite tra loro. Da visitare di certo la Basilica di Santa Caterina d’Alessandria, monumento nazionale.

Monopoli

Monopoli è una cittadina di mare in provincia di Bari. Il centro storico di Monopoli è conosciuto sicuramente per il suo porto antico. La visione è da cartolina, grazie alle case antiche, la Parrocchia dei SS. Apostoli Pietro e Paolo e l’atmosfera che lascia tutti senza parole. Oltre al bellissimo lungomare, per scoprire Monopoli bisogna addentrarsi tra le strade strette, nei suoi caratteristici vicoli con palazzi meravigliosi, e locali tradizionali. Da non perdere anche una visita al Castello Carlo V, alla Cattedrale e alla spiaggia di Porta Vecchia, dove poco distante è possibile visitare la Chiesa Ruprestre S. Matteo dell’Arena.

Ceglie Messapica

Infine, tra le bellezze da vedere c’è sicuramente Ceglie Messapica. Il suo centro storico è caratteristico, suggestivo, grazie alle stradine di una bellezza peculiare e alle piazze. Da visitare Piazza Vecchia, dove una volta veniva ospitato un mercato molto grande e dove era presente il carcere. Tra le bellezze storiche e architettoniche di Ceglie Messapica da non perdere il Castello Ducale, edificato nell’XI secolo, presenta ancora della struttura originale la sua torre normanna. Le bellezze di Ceglie Messapica si possono scoprire solo passeggiando tra le sue strade e ammirando le sue peculiarità architettoniche.

Beatrice

Torna in alto